Squash2

Quando il fitness è divertimento…
Squash in inglese vuol dire “spremere”, e in effetti questa sorta di tennis da camera richiede ottima forma fisica e grande dispendio di energie. Il successo dello squash, che è stato presentato come sport dimostrativo alle olimpiadi di Barcellona del 1992, è attribuibile innanzitutto al fatto che, per giocarlo, bastano poche cose.
In secondo luogo, è un esercizio fisico che, svolgendosi al chiuso e al coperto, può essere praticato con qualsiasi tempo per tutto l’anno e a ogni ora, anche da soli, magari durante l’intervallo di mezzogiorno della giornata lavorativa, con grande soddisfazione perchè prendere a pallate i muri del campo permette, tra l’altro, di scaricare le tensioni accumulate.
Infine, a differenza del tennis, lo squash è relativamente facile da imparare e, quindi, di più immediato divertimento. Senza contare che essendo normalmente due i giocatori, non divisi da una rete come nel tennis, c’è un continuo contatto fisico favorito anche dalla ristrettezza degli spazi: un gomito a gomito tremendamente esaltante!